Archivi categoria: DIBATTITI

PortaUnFiorePerAuro@CortoCircuito 19/5

Ricordare Auro significa continuare ad opporsi a tutte le forme di razzismo, fascismo e di esclusione sociale;
Ricordare Auro significa lottare contro la guerra per un mondo libero e solidale;
Ricordare Auro significa ribadire che, oggi più che mai, è fondamentale alimentare e far crescere esperienze come gli spazi sociali autogestiti, costruire territori resistenti, diffondere la cultura partigiana, combattere la povertà e l’ emarginazione.
Quel che è accaduto ad Auro e a troppi altri, non accada mai più.
Antifascisti Sempre.
I compagni e le compagne del Corto Circuito vi aspettano dalle 10.00, ma il centro sociale sarà aperto dalle 7.00 per chi volesse passare già dalla mattina presto.
dalle H 10.00 per tutta la giornata proiezione del film “Giamaica” di Luigi Faccini del 1998.

dalle 16.30 torneo studentesco di calcio a 5 sul campo dedicato ad Auro Bruni.
dalle 18.00 dibattito dal titolo: Antifascismo e Immagine -Ieri, oggi e domani.
A seguito di tutto ci sarà la premiazione del torneo.

CSOA Corto Circuito – Via F.Serafini, 57 (Cinecittà)

ParliamoDiCarcereFemminile@OPS 19/5

FestaDiCompleannoDiRadioOndaRossa@ExSnia 20-22/5

FESTA DI COMPLEANNO RADIO ONDA ROSSA

45 ANNI DI DISTURBO NELL’ETERE

20/21/22 MAGGIO 2022

C.S.O.A. EX-SNIA VISCOSA

Via Prenestina 173- 00176 Roma

Tre giorni di festa per sostenere ROR ballando, cantando e lottando insieme!

Venerdi 20 maggio:
dalle 18 aperiror
Dalle 21.30 IN CONCERTO
Fulcro – Kento – SerpeInSeno – Skasso

Sabato 21 maggio
dalle 18 aperiror
alle 21 proiezione del documentario di Domiziana De Fulvio – Sisterhood
a seguire concerto da UK di Oracy (live hiphop)
in chiusura funky selecta

entrambe le serate
ancolo Mojito fino alle 2 di notte con selecta reggae, hip hop, cumbia, funky e live a sorpresa

Domenica 22 maggio
dalle 11 live dalla snia assemblea radiofonica su Inceneritori, rifiuti, energia: quali battaglie. Per intervenire 06491750

Dalle 1330 Pranzo sociale a sottoscrizione di ROR

Dalle 16 assemblea pubblica sul piano di Gualtieri sui rifiuti

Banchetto con magliette nuove della Radio e tanta simpatia 

MercatoTerra/terra@LaCittàDell’Utopia 21/5

ScuolaDiPoliticaPopolare@Roma 4/5-25/6

UTOPIE REALI – Scuola di politica popolare

Dal 4 maggio al 25 giugno a Roma, nel II e nel III Municipio e all’Università La Sapienza, Grande come una città, Jacobin Italia, Controtempo e Scire – Collettivi in Rete Sapienza, in collaborazione con la libreria Erickson di Roma, danno vita a una scuola di politica popolare.

Una scuola per riattivare la voglia di capire, la capacità di criticare il presente e il desiderio comune di partecipare.
Una scuola politica per sottrarsi all’antipolitica, alla discriminazione razzista, sessista, sociale, alla separazione e all’isolamento.
Una scuola per attivare una critica collettiva e partecipata alla prospettiva neoliberista che pervade l’esistente, alla dominazione capitalistica che pretende di governare il futuro.
Una scuola popolare, non accademica, densa di contenuti, articolata nei luoghi del conflitto e della vita – quartiere e università.
Una scuola popolare, cioè attiva, inclusiva, orizzontale, plurale, aperta a un pubblico universale.
A unirci in questo primo esperimento è il desiderio di trasformare il presente in una prospettiva ecologista, transfemminista, solidale. E la convinzione che per fare questo occorra la libera autodeterminazione dei soggetti sociali e culturali, l’autonomia anche dalle istituzioni, il rispetto delle differenze e delle singolarità, la pazienza e l’ostinazione nel costruire spazi pubblici come luoghi di dibattito, di discussione e di azione comune.
L’obiettivo più ampio è costruire nel tempo un laboratorio collettivo di pensiero e di formazione, aperto a tutti e tutte coloro che vorranno condividere il progetto.

👉 MODULI E MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Il programma della scuola è articolato in due moduli, uno si svolgerà alla Sapienza, l’altro nel territorio del II e del III Municipio.
Gli appuntamenti del modulo «Contendere il futuro» si svolgeranno alla Sapienza (Facoltà di Lettere e Fisica) nel mese di maggio, con una conferenza e una parte interattiva e laboratoriale.
Il modulo «Politica e forme di vita» si articolerà in cinque fine settimana, tra maggio e giugno, ciascuno composto da una conferenza generale sul tema il venerdì, e da lezioni di approfondimento il sabato mattina e si svolgerà nel II e III Municipio (salAgnini, viale Adriatico 136, nelle aule Erickson, viale Etiopia 20, e presso gli spazi dell’associazione culturale La Maggiolina, Via Generale Roberto Bencivenga).

🤝 Per partecipare alle attività della scuola è necessario iscriversi all’associazione Grande Come una Città, versando la quota di 15 euro. Per studenti e studentesse la Scuola è gratuita e l’iscrizione all’associazione è facoltativa.

✍️ Per iscriversi alla Scuola, sia nella forma a pagamento che in quella gratuita, compila questo form e ti manderemo tutte le informazioni: https://forms.gle/RD9BxUYsNQrEM7Qk6

Si accettano le iscrizioni pervenute entro martedì 3 maggio.

La scuola di politica Utopie Reali è completamente auto-organizzata e auto-finanziata. Se vorrai e potrai, durante gli incontri sarà possibile donare un piccolo (o grande) contributo.

🤓 PROGRAMMA

MODULO 1 – CONTENDERE IL FUTURO
Appuntamenti all’Università La Sapienza

📌 Mercoledì 4 maggio, Facoltà di Lettere Aula VI
– Laboratorio ore 15.00: «Contronarrazioni pacifiste e solidarietà internazionale» → Piero Maestri
– Conferenza ore 17.00: «Propaganda di guerra e nuovi nazionalismi» → Donatella di Cesare

📌 Martedì 17 maggio, Dipartimento di Fisica (Edificio Marconi) Aula Majorana
– Conferenza ore 15.00: «Guerre dell’energia fossile e transizione ecologica: le politiche dell’Ue» → Giuliano Garavini
– Laboratorio ore 17.00: «I conflitti per le transizioni possibili e le alternative dal basso» → Elena Gerebizza e Filippo Taglieri

MODULO 2 – POLITICA E FORME DI VITA
Appuntamenti nel II e III Municipio

6 e 7 maggio: FORME DI VITA E CONTROLLO

📌 Venerdì 6 maggio salAgnini (viale Adriatico 136).
– Ore 19:15: Presentazione di “Utopie reali- Scuola di politica popolare” con Miguel Gotor e Christian Raimo.
– Conferenza ore 19.30: «Smart non è una city car. L’utopia del controllo a distanza» → Marco D’Eramo

📌 Sabato 7 maggio Aule Erickson (viale Etiopia 20). Lezioni su Amministrazione e controllo:
– Ore 10.00: «Linee di confine in città» → Tamar Pitch
– Ore 11.30: «Città privata e città pubblica» → Paolo Berdini

20 e 21 maggio FORME DI VITA E DIRITTI

📌 Venerdì 20 maggio salAgnini (viale Adriatico 136). Conferenza ore 18.30: «Forme di vita e alienazione» → Massimo De Carolis

📌 Sabato 21 maggio Aule Erickson (viale Etiopia 20). Lezioni su Vite in città:
– Ore 10.00: «Vite con e senza cura» → Sabrina Marchetti
– Ore 11.30: «Forme di vita in città» → Christian Raimo

3 e 4 giugno FORME DI VITA E LAVORO

📌 Venerdì 3 giugno salAgnini (viale Adriatico 136). Conferenza ore 18.30: «Grandi dimissioni e ritorno al (alla dignità del) lavoro» → Francesca Coin

📌 Sabato 4 giugno Aule Erickson (viale Etiopia 20). Lezioni su Lavoro e conflitto:
– ore 10.00: «Geografia del conflitto di classe tra città e provincia» → Carlotta Caciagli
– Ore 11.30: «Il quinto stato: nuove configurazioni del lavoro» → Roberto Ciccarelli

17 e 18 giugno FORME DI VITA E DISUGUAGLIANZE

📌 Venerdì 17 giugno salAgnini (viale Adriatico 136). Conferenza ore 18.30: «Comprendere e agire sulle disuguaglianze» → Salvatore Morelli

📌 Sabato 18 giugno Aule Erickson (viale Etiopia 20). Lezioni su Le forme delle disuguaglianze:
– Ore 10.00: «Le linee di discriminazione» → Salvatore Monni
– Ore 11.00: «La città securitaria» → Federica Borlizzi
– Ore 12.00: «Capitalismo e disuguaglianze educative e lavorative» → Marco Magni

24 e 25 giugno LA LIBERTA’ SOCIALE COME FORMA DI VITA

📌 Venerdì 24 giugno salAgnini (viale Adriatico 136). Conferenza ore 19.30: «La libertà sociale come forma di vita» → Giorgio Fazio

📌 Sabato 25 giugno Aule Erickson (viale Etiopia 20). Lezioni su Trasformazioni e prospettive:
– Ore 10.00: «Pratiche collettive urbane, beni comuni, mutualismo, economie alternative» → Salvatore Cannavò
– Ore 11.30: «Ecologia delle città e del mondo (movimenti e conflitti internazionali)» → Marica di Pierri

Orari e sale sono passibili di cambiamento che sarà in caso comunicato per tempo.

SovvertendoL’OrdinePatriarcale@OPS 27/5

Infowar@Granma 27/5

LaSaluteNonèUnaMerce@Metropoliz 28-29/5

Per una sanità pubblica, gratuita, universale

Roma, 28 – 29 Maggio 2022

Sin dal primo appuntamento del marzo 2021 convegno online #Sindemia0202 si è cercato

di delineare un percorso di riflessioni sul tema della salute che non fosse ancorato

strettamente al singolo evento, ma permettesse di mettere a comune e sviluppare nel

tempo quanti più punti di vista ed esperienze possibili.

Col secondo appuntamento, questa volta in presenza, del novembre 2021

https://comesiescedallasindemia.congressiperlasalute.com/… si è pensato di

dare una prima sistematizzazione al dibattito, decisamente molto ampio, individuando

quattro tavoli di lavoro: 1) Il sistema sanitario; 2) Che cos’è la salute; 3) Covid 19: a che

punto è la notte?; 4) Mobilitazione: che fare?

Nell’organizzare il terzo appuntamento, 28- 29 maggio 2022 – Roma, ci siamo posti

nell’ottica di procedere nella discussione con maggiore incisività, specie per ciò che

riguarda i percorsi di mobilitazione, tenendo presente che se nei precedenti appuntamenti

il tema della Pandemia risultava, volenti o nolenti, argomento imprescindibile di ogni

dibattito, per il prossimo appuntamento dovremmo mostrare di aver compreso come si

uscirà dalla Pandemia, con quali conseguenze per la salute delle persone e quali possibili

iniziative possono essere messe in campo. Consapevoli che se le lotte non saranno in grado

di arrestare i processi di disuguaglianza sociale e devastazione ambientale propri del

capitalismo non supereremo la crisi sanitaria in atto e continueremo a vivere nella

sindemia (che sia virale, tumorale o cardiologica).

Sulla base di queste considerazioni abbiamo ritenuto utile organizzare il dibattito in due

tavoli: Salute e lavoro e Salute e territorio per la descrizione dei quali abbiamo predisposto

le due schede che seguono.

La discussione dei tavoli si svilupperà nel primo giorno, mentre nel secondo si svolgerà in

assemblea plenaria.